Progetto bibliotecario urbano sul Pubblico Dominio

Progetto bibliotecario urbano sul Pubblico Dominio

Progetto pubblico dominio Torino

Cos'è il Pubblico Dominio?

Il primo gennaio di ogni anno, una parte dell'immenso patrimonio di conoscenza, arte e letteratura creato dall'umanità diviene liberamente disponibile per chiunque. La scadenza dei termini di tutela del copyright sulle opere prodotte da autori deceduti da settant'anni, infatti, fa sì che migliaia di opere entrino nel Pubblico Dominio. I loro contenuti diventano un tesoro comune, disponibile a tutti e utilizzabile per i fini più diversi: si possono liberamente stampare, copiare, eseguire in pubblico, mettere in scena, tradurre, riprodurre su ogni supporto, digitalizzare e altro ancora.

Il Politecnico e il Pubblico Dominio

Il Politecnico, già attivo informalmente sul pubblico dominio, a partire dal 2013 ha siglato una convenzione con l'Università di Torino, la Città di Torino - Biblioteche Civiche Torinesi e la Fondazione Teatro Nuovo per arricchire in maniera collaborativa e condivisa la propria programmazione di iniziative culturali, finalizzate alla promozione della lettura e dei servizi delle biblioteche, attraverso l’organizzazione di eventi focalizzati sul concetto di pubblico dominio. Ogni anno vengono realizzati eventi performativi, formativi e divulgativi per ricordare le opere degli autori che via via entrano a far parte del Pubblico Dominio.

A seguito della convenzione a Torino è nato un vero e proprio “Progetto bibliotecario urbano sul pubblico dominio”, frutto di una buona pratica di cooperazione tra enti diversi, che intende promuovere e diffondere il concetto di pubblico dominio, sottolinearne l’importanza sociale, culturale ed economica ai fini della valorizzazione e riappropriazione del patrimonio intellettuale.

Tra i diversi eventi realizzati citiamo i corti teatrali, rappresentati in modalità flashmob, nelle sale studio delle biblioteche e in altri luoghi inattesi del territorio della Città.

I corti, affidati agli allievi dei corsi di formazione professionale della Fondazione Teatro Nuovo e del Liceo Teatro Nuovo Coreutico, Teatrale e Scenografico, che sono stati rappresentati per l'anno 2014 hanno riguardato le opere di: Piero MartinettiCamillo Olivetti e Sergej Vasil'evic Rachmaninov.

Nel corso del 2015 l'attenzione è stata posta su Carlo Nigra, Filippo Tommaso Marinetti, Glenn Miller, Riccardo Zandonai, Leone Sinigaglia, i Martiri del Martinetto (Franco Balbis, Quinto Bevilacqua, Giulio Biglieri, Paolo Braccini, Errico Giachino, Eusebio Giambone, Massimo Montano e Giuseppe Perotti), Edvard Munch, Wassily Kandinsky e Piet Mondrian.

Guarda il trailer del progetto bibliotecario urbano sul pubblico dominio attivo a Torino per il 2015.

Wiki

Il Progetto bibliotecario urbano sul pubblico dominio attivo a Torino partecipa anche al Progetto:GLAM/WikiMarinetti, nato all'interno del Gruppo di lavoro "Integrazione e innovazione dei servizi bibliotecari" promosso da Aib Piemonte nel 2015.

A partire da un testo pilota, La cucina futurista di Filippo Tommaso Marinetti e Fillia, saranno verificati tutti i possibili interventi utili a migliorarne e arricchirne la fruizione, con particolare attenzione alle azioni connesse alle competenze specifiche dei bibliotecari. Si intende così proporre una serie di buone pratiche per la pubblicazione su Wikisource di opere appartenenti al patrimonio delle biblioteche, per promuovere il riuso sul web e l'arricchimento collaborativo delle opere in pubblico dominio

Digitalizzazioni di testi in pubblico dominio

Ultime gallerie fotografiche e video

  • I flashmob dal 2012
  • Piero Martinetti: la galleria fotografica e il video del corto teatrale "Pietà verso gli animali" del progetto Martinetti on stage realizzato al Polo Bibliotecario "Norberto Bobbio" dal 12 al 17 maggio 2014 in occasione di #HackUniTO
  • Sergej Vasil'evic Rachmaninov ovvero "Rachmaninov, oh yeah!" corto teatrale realizzato al Polo Bibliotecario "Norberto Bobbio" dal 12 al 17 maggio 2014
  • F. T. Marinetti "Uccidiamo il chiaro di luna!" video del corto teatrale da testi di poeti futuristi realizzato in Rettorato il 14 aprile 2015
  • Glenn Miller "In volo con Glenn Miller", galleria fotografica del corto musicale realizzato alla
    Biblioteca civica musicale "Andrea Della Corte" (Parco della Tesoriera) venerdì 22 maggio 2015

E adesso #OpenFestival !

Il Pubblico dominio e i temi della cultura open trovano quindi nel “sistema biblioteca” molteplici applicazioni possibili: la valorizzazione e la diffusione dei patrimoni documentali, la digitalizzazione, l’organizzazione di eventi e attività culturali, il potenziamento delle possibilità di dialogo con la società …

Si sta pensando quindi alla realizzazione di un Festival come naturale evoluzione delle idee che hanno animato il Progetto bibliotecario urbano sul Pubblico dominio.

Documenti

Il pubblico dominio a Torino: un tesoro per tutti!  in Biblioteche oggi, XXXII, 9, (2014)

Rassegna stampa eventi "Piero Martinetti"

Domaine public à l’italienne, in occasione della presentazione del presentazione del progetto bibliotecario urbano sul pubblico dominio al salone del Libro di Torino (maggio 2015)

Per informazioni sul progetto e sulle iniziative
Nunzia Spiccia
Referente per il Politecnico di Torino
nunzia.spiccia@polito.it
© Politecnico di Torino - Credits